(ROMA INFERNETTO – “MUNDO MERDA”) – PROFANAÇÃO E DEVORAÇÃO

forest-moon

PUBBLICO COMPLICE E NICHILISTICAMENTE SANGUINEO LA TRADUZIONE DELL’ECO-ESTREMISTA “ESPECTRO”
DEL TESTO “HOMICIDA” DI UNO DEI MEMBRI DEL GRUPPO TERRORISTA “SETTA DEL NICHILISTICO MEMENTO MORI”!

PER LA SPERIMENTAZIONE SELETTIVA E ISTINTIVA DEL PROPRIO EGO ANNIENTATIVO!

(ROMA INFERNETTO – “MUNDO MERDA”) – PROFANAÇÃO E DEVORAÇÃO

Recebemos via email de “Espectro” a tradução do texto“Profanazione e Divorazione“ escrito por um membro da feroz Seita do Niilístico Momento Mori. É possível conferir também em espanhol:

(ROMA INFERNETTO-“MIERDA MUNDO”) PROFANAR Y DEVORAR

Pelo terrorismo indiscriminado e seletivo!

Morte à sociedade tecno-moral e à moral do ataque!

_______________________________________________

Fragmento niilista que dedico a um “defunto” inimigo meu.

Por mim.

Ajoelhe-se diante de mim.

Tu te estiras e te alargas em uma posição raquítica.

Cuspo sangue negro, bílis da efusão.

Cuspo meu líquido venenoso contra meu inimigo.

Continue reading

(ROMA INFERNETTO-“MIERDA MUNDO”) PROFANAR Y DEVORAR

infer

POSTO COMPLICE NICHILISTICAMENTE LA TRADUZIONE DA PARTE DEGLI AFFINI DI SANGUE DELLA “REVISTA REGRESIÓN” DEL TESTO “HOMICIDA” DI UNO DI COMPONENTI DEL GRUPPO TERRORISTA “SETTA DEL NICHILISTICO MEMENTO MORI”!

PER LA CONTINUAZIONE E L’AVANZAMENTO DELLA COMPLICITÀ TRA IL NICHILISMO TERRORISTA E L’ECO-ESTREMISMO!

(ES-EN-IT-PT) CUADERNOS N° 4

(ES) CUADERNOS N° 2( RETE SEGRETA ONION/TOR)

Fragmento Nihilista que le dedico a un “difunto” enemigo mío.

Por mí.

Arrodíllate ante mí.

Tú te estiras y te alargas en una posición raquítica.

Escupo sangre negra, bilis de la efusión.

Escupo mi líquido venenoso contra mi enemigo.

Estas atrapado.

Capturado vivo respira muerto

Muerto estaba antes, con su vida inútil, en la necesidad de Mi pasión.

Continue reading

LE VECCHIE ITS E LA RIVISTA “NATURE”

cattura

PDF

PUBBLICO COMPLICE NICHILISTICAMENTE UNA NUOVA TRADUZIONE DEL’AFFINE NICHILISTA “RAPACE”- DI UN TESTO MOLTO IMPORTANTE E APPROFONDITO SULLA RESISTENZA ARMATA DELLE VECCHIE ITS (INDIVIDUALITÀ TENDENTI AL SELVAGGIO)ALLA NANOTECNOLOGIA E GLI ATTACCHI TERRORISTICI ALLA SOCIETÀ TECNO-INDUSTRIALE( E DI RIMANDO “MORALE”)!

TESTO PRESO DA “CUADERNO N° 0” EDITATO DAGLI AFFINI DELLA REVISTA REGRESIÓN!

CONSIDERO MOLTO IMPORTANTE QUESTA TRADUZIONE-  PERCHÈ METTE IN LUCE UNA SERIE DI RIFERIMENTI, TRACCIATI, ESPERIENZE, STRATEGIE, ( E PAROLE “UMANE TROPPO UMANE”-DA PARTE DEI TECNO-NERD)- CHE LE VECCHIE ITS HANNO APPORTATO CON I LORO ATTENTATI TERRORISTICI PER LA DISTRUZIONE DI QUESTA PUTRIDA SOCIETÀ- ESSENDO INSENSIBILI ALLA “POLITICA-IDEALE” E PERSEGUENDO I PROPRI OBIETTIVI EGOICI!

LA COSPIRAZIONE DEL TERRORISMO NICHILISTA E ECO-ESTREMISTA CONTINUA INDISCRIMINATA E SELETTIVA!

Nature è la rivista scientifica statunitense più importante del mondo, con ricercatori di alto rango nei suoi studi, che la posiziona come fonte fidata dentro l’élite scientifica.

La rivista non aveva “mai” preso in considerazione e rilevato il tema dei gruppi che si oppongono in maniera violenta all’avanzamento scientifico e tecnologico, benché questo cambiamento è arrivato quando sono entrate in scena le Individualità tendenti al selvaggio(Its).

Le Its si sono trasformate in un tema dall’ampio dibattito di scienziati non solo del Messico, bensì del mondo intero, in prima istanza per il modus operandi terroristico molto collimante al terrore che ha causato Freedom Club negli anni 80 e 90 negli Stati Uniti. La minaccia del gruppo è avanzata in maniera sfuggente e ha raggiunto una menzione internazionale, nonostante i loro errori negli estesi comunicati, oltreché in alcune posizioni poco chiare.

Evidente esempio, la piccola nota uscita nella rivista in Luglio nella sezione “Seven days. The news in brief.” (“Sette giorni. Le notizie in breve”). Che traduciamo qui:

Chimico assassinato

Un gruppo di “anarco- primitivisti” ha rivendicato l’assassinio di José Jaime Barrera Moreno, un chimico dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM), che è morto accoltellato nell’università della Città del Messico il 27 Giugno. In un comunicato internet pubblicato il 29 giugno, un gruppo auto-denominato come Individualisti Tendenti al Selvaggio (ITS), si è reso responsabile dell’attacco.

Le ITS sono un’alleanza di gruppi eco-estremisti che nel 2011, hanno affermato di aver sparato contro un altro scientifico dell’UNAM, il biotecnologo Ernesto Méndez Salinas. Il gruppo ha attaccato ripetutamente scienziati ed esperti in tecnologia, perché distruggono la natura.

La nota non è molto intelligente dato che sembra che gli “analisti” siano rimasti all’idea che le ITS del 2016 sono le stesse Its del 2011. Primo perché, le ITS non sono un gruppo “anarchico” né tanto meno “primitivista”, come afferma la nota (ORAMAI NON PIÙ). Secondo, José Jaime Barrera Moreno, non è un chimico dell’UNAM, ma era un impiegato, capo degli uffici della facoltà di chimica.

Questa piccola nota è solo l’ultima di quelle che ha pubblicato la rivista Nature, rispetto alle Its, dato che il primo testo è datato il 22 Agosto 2011, nel quale , il fratello di Armando Herrera Corral (che è stato ferito da un pacco-bomba insieme a uno dei suoi colleghi nel Tec di Monterrey, Stato del Messico, l’8 Agosto del 2011), scrive un piccolo articolo intitolato , “Stand up against the anti-technology terrorists”, pubblicato nella sopra menzionata rivista. Il “fisico”- riconosciuto mondialmente, Gerardo Herrera Corral, che lavora al Gran Colisionador de Hadrones (“Grande Collisore di Adroni” Ndt.) apparentemente nei giorni dell’attacco al Tec di Monterrey, e nelle seguenti rivendicazioni da parte delle ITS, era realmente terrorizzato, dato la chiamata alla polizia specializzata in esplosivi il 9 agosto, perche come disse, nel suo ufficio dentro il Cinvestav della Città del Messico, aveva trovato un “pacco sospetto”. La paranoia regnava nella sua mente, e negli altri scienziati. Quando la polizia anti-esplosivi arriva all’ufficio, vede che il pacchetto è un involucro con dei libri…

Cosicché il codardo e impaurito “fisico” scrive la seguente nota per la menzionata rivista:

Ribellati contro i terroristi anti-tecnologia

Bombe artigianali sono state inviate contro “fisici” in Messico. I colleghi di tutto il mondo devono garantire la sicurezza, esorta Gerardo Herrera Corral.

Mio fratello più grande, Armando Herrera Corral, ha ricevuto questo mese un tubo di dinamite da parte dei terroristi che si oppongono agli studi scientifici.  La bomba “fatta in casa”, era un pacchetto dal volume di una scatola di scarpe, etichettato come un premio “alla sua attenzione personale”, e che è esploso, quando ha tirato il nastro adesivo avvolto attorno a esso. Mio fratello, direttore del polo tecnologico dell’Istituto Tecnologico di Monterrey in Messico, era in piedi, e in quel momento ha subito bruciature sulle gambe e un timpano perforato. Più gravemente ferito per l’esplosione è stato il suo amico e collega Alejandro Aceves López, che era nell’ufficio di mio fratello per una tazza di caffè e per aprire il premio. Aceves López era seduto quando mio fratello ha aperto il pacchetto, ricevendo l’impatto dell’esplosione nel petto, e le schegge hanno perforato i suoi polmoni.

Entrambi gli scienziati si stanno riprendendo dalle lesioni, ma sono stati molto fortunati nel sopravvivere. La bomba non ha funzionato correttamente, è solo una parte del cilindro di dinamite di 20 centimetri si è incendiato. La polizia stima che se il pacchetto esplosivo avesse funzionato come previsto, poteva abbattere parte dell’edificio.

Il giorno seguente, ricevo ancora un pacchetto sospetto. La polizia mi consiglia di non dare dettagli del pacchetto ritirato, perché arrivato in maniera inusuale e di domenica. Ritirato dalla squadra anti-bombe dopo la prova esplosiva, è dichiarato un falso allarme, perché il pacchetto conteneva solo libri. La mia prima reazione fu di abbandonare il paese. Ora, sono confuso su quello e come devo rispondere. (AHAAHHA)  [Risate del traduttore].

Come scientifico e accademico, perché è stato scelto mio fratello in questa maniera?

Non lavora in un campo che normalmente si considera ad alto rischio di attività terroriste, come gli studi medici sugli animali, per esempio. Lavora in informatica, e Aceves López, è un esperto in robotica. Sono un fisico di alto rendimento e coordino l’apporto messicano agli studi usando il Grande Collisore di Adroni nel CERN, nel laboratorio di fisica di particelle in Europa; ho lavorato in questo campo per 15 anni.

Un gruppo anarchico estremista conosciuto come Individualità Tendenti al Selvaggio (Its), ha rivendicato la responsabilità dell’attacco a mio fratello. Questo è confermato da una nota parzialmente bruciata, raccolta dalle autorità nel luogo della bomba, firmata dalle Its, e con un messaggio che affermava: “ Se il messaggio non sarà pubblicato dai giornali, faremo esplodere più bombe. Degli studenti non ci importa”.

Nei propositi pubblicati su Internet, le Its esprimono una specifica e particolare ostilità verso la nanotecnologia e gli informatici.  Affermano che la nanotecnologia condurrà alla caduta dell’umanità, e predicono che il mondo sarà dominato dall’auto-coscienza dell’intelligenza artificiale tecnologica. Dicono che gli scienziati che lavorano per l’avanzamento di questa tecnologia, stanno cercando di spingersi per il controllo del “sistema” sulle persone. Il gruppo esalta Theodore Kaczynski, l’Unabomber, la cui crociata contro la tecnologia negli Stati Uniti nel 1978-95 ha ucciso tre persone, lesionandone molte altre.

La retorica di questo gruppo è assurda, e sollecito i colleghi di tutto il mondo a prendere sul serio le minacce cui sono esposti gli studiosi.  L’informazione redatta dalle autorità federali messicane e l’Interpol la vincola alle azioni nei paesi come Spagna, Francia e Cile. Nell’aprile di quest’anno, le Its hanno inviato una bomba che non è esplosa- simile a quella per mio fratello- al capo della Divisione di Ingegneria e Nanotecnologia dell’Università Politecnico di Valle del Messico a Tultitlán. In maggio, l’università in questione riceve una seconda bomba, con un messaggio che diceva: “ Questo non è uno scherzo: nel mese passato, abbiamo volto il nostro obiettivo verso Oscar Camacho, oggi l’istituzione, domani, chissà? Fuoco alla nanotecnologia e quelli che lo appoggiano!”.

La comunità scientifica deve essere cosciente della capacità distruttiva di tali organizzazioni. Gli istituti e i dipartimenti d’investigazione in nanotecnologia, le imprese e le associazioni professionali devono rinforzare i procedimenti di sicurezza, specialmente per quello che riguarda la ricezione e l’accettazione di pacchetti e lettere.

Mi piacerebbe essere cosciente di quello che esprimo perché credo che il terrore non debba avere successo nella creazione della paura e l’imposizione delle nostre abitudini che ci allontana dalla libertà che godiamo. Mi piacerebbe che la polizia prendesse sul serio questi eventi; si stanno trasformando in una vera minaccia per la società. Voglio anche esprimere la mia solidarietà all’Istituto Tecnologico di Monterrey- l’istituzione che mi ha offerto appoggio finanziario per continuare i miei studi di pregrado (studi superiori fino al titolo di grado Ndt.)  e l’abilitazione accademica di livello elevato.

Opporsi alla tecnologia non è un modo inaccettabile di pensare. Potremmo discutere l’opportunità di un maggiore sviluppo tecnico nella nostra società. Tuttavia, gruppi radicali come le Its oltrepassano specificatamente un dettaglio cruciale: non è la tecnologia, il problema, bensì come la usiamo. Dopo che Alfred Nobel inventò la dinamite, si trasformò in un uomo ricco, perché trovò il proprio tornaconto nel settore minerario, nella costruzione e la demolizione nelle cave, ma dall’altra esistono persone che possono decidere di mettere la dinamite in un tubo e dirigerla a qualcuno con l’intenzione di ammazzarli.

Il fisico Gerardo Herrera Corral nel Centro di ricerca e Studi Avanzati dell’Istituto Politecnico Nazionale del Messico di Città del Messico.

Dopo lo scritto del timorato tecnonerd, gli attacchi delle Its continuano allo stesso modo, incluso l’assassinio con un proiettile nella testa a un esperto in biotecnologia nella città di Cuernavaca, Morelos, nel novembre del 2011, e rivendicato nel 2013.

Il secondo articolo che pubblica Nature, dove menziona le Its, tratta dell’ondata di attacchi che hanno subito varie istituzioni nel mondo durante quel periodo, e che ha messo in seri guai la comunità scientifica.Oltre a ciò si è parlato di un inesistente “coalizione” di gruppi contro la scienza, in specifico tra la FAI e le Its.

Continue reading

(ES-EN-IT-PT) CUADERNOS N° 4

cuaes

PUBBLICO NICHILISTICAMENTE AFFINE IL QUARTO NUMERO DI “CUADERNOS”- POSTO DAGLI AFFINI DI SANGUE DELLA “REVISTA REGRESIÓN” -IN CUI- È CONTENUTO MATERIALE AFFINE ECO-ESTREMISTA E  NICHILISTA-COMPRESA LA TRADUZIONE DEL TESTO “HOMICIDA” DI UNO DEI COMPONENTI DEL GRUPPO TERRORISTA” SETTA DEL NICHILISTICO MEMENTO MORI” E  QUELLO CHE “PUZZA DI STRADA” DELL’AFFINE NICHILISTA “FRENITIDA”!

PER IL SETTARISMO SELETTIVO E INDISCRIMINATO  CHE ANNIENTA LA FAVOLA DELL’EGUAGLIANZA!

(ES-EN-IT-PT) CUADERNOS N° 4

CUARTA Y ÚLTIMA ENTREGA DE “CUADERNOS” PARA DESCARGAR ACÁEN PDF

Continue reading

IN OCCULTO NICHILISTA

occ

ATTRAVERSO COMUNICAZIONI INTERNE -TERMINANO- IN “MEMENTO MORI “ I PROGETTI TERRORISTI NICHILISTI “NITRUM FLAMMANS” E “ INTERITUS-DEL TERRORE” PER FONDERSI IN UN PROGETTO OCCULTO CHE PER ORA NON È DATO CONOSCERE IL NOME O IL MODO IN CUI PROPAGANDERÀ. PERCEPIAMO CHE RISALIRÀ LE VISCERE DELL’INFERNO – PER LIQUEFARSI IN QUELLO DEL MONDO ESTERIORE-E SUCCHIARNE LA LINFA VITALE- PROPAGANDANDO IL PROPRIO TERRORISMO SELETTIVO E INDISCRIMINATO.

INOLTRE- IL PROGETTO EDITORIALE “FEROX” – DEGLI AFFINI “INFERNUM E ERRA”- APRE UNA PAGINA “MOMENTANEA” QUA SOPRA:

Casa Editrice FEROX

 

ANNENIZIN MUTFAĞINDA BOMBA YAPIMI

Annenizin Mutfağında Bomba Yapımı

PUBBLICO L’OPUSCOLO /TRADUZIONE DEL TESTO “MAKE A BOMB IN THE KITCHEN OF YOU MOM“ DA PARTE DEL SITO AFFINE NICHILISTA “ REZNOV”

PDF

CON LA PRESENTAZIONE DELLA “SEZIONE  TERRORISTA” :REZNOV -BIREYCILIK VE NIHILIZME DOĞRU!

PER IL TERRORISMO ANTI POLITICAMENTE SCORRETTO! PER L’ATTENTATO INDISCRIMINATO!

“Annenizin Mutfağında Bomba Yapımı” tarifi IŞİD’in 2010’da yayınladığı  “Inspire” dergisinden alınmıştır. Bu dergide yayınlanmış tarifte, IŞİD tarafından yazılmış bazı dini ritüeller ve çivi/şarapnel parçaları ile ilgili kısımları eklenmemiştir. Sadece bombanın ve zamanlayıcının hazırlanması.

Continue reading

Page 1 of 9
1 2 3 9