MICTLANXOCHITL:LA FLOR DEL INFRAMUNDO QUE CRECIÓ EN ESTA ERA (COMUNICADOS DE ITS)

mictlanxochitl

RIPROPONGO DA “PYRODEX”

https://mega.nz/#!pk8UlTpB!tVANbcThPxekw_ElOsBRVMv0HNKILwINsYOzjiQK2Ig

     

HARD WORDS:AN ECO-EXTREMIST CONVERSATION

RR

RIPROPONGO DA “PYRODEX”

“These are hard words! Who can hear them?” (John 6: 60) As a reader, I have never been very satisfied with all of the interviews that have been done with eco-extremists through the years. The interviewers have either seemed badly informed, of bad faith, unwilling to engage with anything new, or they simply didn’t seem that smart. In any event, as a reader who is a bit more informed on these topics, I wanted to ask some questions that got to the bottom of what eco-extremism is, its origins, and recent developments. Thus, Xale, Chief Editor of Revista Regresión and a member of ITS-Mexico, an expert on these topics, has been very generous with his time in responding the following questions and/or thoughts. It should be noted at the outset that this conversation is held in the journalistic spirit. We ask and answer the questions to inform and not to exhort in this document. The interviewer declares him/herself independent of ITS and eco-extremism, and the purpose of this interview is purely to inform and “entertain.”

Continue reading

(GERENZANO-SARONNO)FINTO ORDIGNO ESPLOSIVO ALL’INSUBRIA BIOPARK

Un ordigno arancione, che sarebbe potuto essere esplosivo, ha messo in allarme mercoledì pomerigigol’Insubria Biopark di Gerenzano. Il ritrovamento, vicino alla recinzione esterna della struttura, è avvanuto da parte di alcuni operai. Sul posto sono subito giunti i carabineiri e gli artificieri, mentre i circa 200 dipendenti del centro sono stati fatti uscire dalla struttura. 
Poco dopo, gli artificieri di Milano hanno fatto brillare l’ordigno e verificato che non vi era presente esplosivo. Il gesto non è stato rivendicato e non risulta che al Biopark siano mai arrivate alcun tipo di minacce. Sul fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Saronno. 

 

 

 

 

(VARESE)ORDIGNI ESPLOSIVI IN UNA CASA,TRE FERITI

Una vendetta dopo una lite degenerata che, solo per un caso, non si è trasformata in una tragedia vera. Cominciano a delinearsi i contorni di quanto avvenuto questa mattina all’alba, lunedì 13 novembre, in via Sant’Antonino a Premezzo, a pochi passi dalla chiesa della frazione. A causare l’incendio che, alle 5.30, ha devastato l’appartamento al civico 19 pare siano stati diversi ordigni rudimentali realizzati usando la benzina mentre dell’altro carburante è stato utilizzato per incendiare una Ford Focus parcheggiata nel cortile. 

L’inferno è scoppiato all’alba, quando si è udito un forte boato provenire dall’appartamento dell’Obaseki: qualcuno ha lanciato diversi ordigni rudimentali o qualcosa di simile in diversi punti del caseggiato. Uno ha distrutto il locale di ingresso del pianterreno, un secondo è stato gettato dalla finestra che dà su via Sant’Antonino, un terzo ha danneggiato la ringhiera e la porta d’ingresso al primo piano. Inoltre la stessa mano ha dato fuoco alla Ford parcheggiata in cortile, di proprietà del signor Sessone.

attentato incendiario premezzo muro interno

attentato incendiario premezzo macchina focus

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(DRUENTO-TORINO)SPARATORIA IN STRADA, AUTOMOBILISTA FERITO ALLA NUCA DA DUE PROIETTILI

Sparatoria in strada, automobilista ferito alla nuca da due proiettili
Si sono affrontati in strada, uno dei due ha estratto una pistola e ha colpito l’altro.

Serata terrificante in via De Gasperi, a Druento. Lungo la provinciale Sp8, intorno alle 23.30, due automobilisti hanno avuto un alterco.

Dopo essersi scesi dall’auto il più agitato ha sparato due colpi verso il rivale, ferendolo alla nuca. La vittima è caduta a terra mentre dalla vicina birreria è subito partito l’allarme. Uno degli avventori, un poliziotto in borghese, è intervenuto disarmando l’aggressore. L’arma è una «scacciacani»

Risultati immagini per proiettili

 

 

PALABRAS DURAS: UNA CONVERSACIÓN ECO-EXTREMISTA

RR   Un interessante intervista da parte di “H.H.” al capo redattore della Rivista Regresión “Xale”. “¡Duras son estas palabras! ¿Quién puede oírlas?”  -(Juan 6: 60) Como lector, nunca he estado muy satisfecho con todas las entrevistas que se han hecho con varios eco-extremistas desde hace algunos años. Los interlocutores siempre han sido mal informados, de mala fe, no dispuestos a aprender algo nuevo, o simplemente no son muy listos. De todos modos, como un lector un poco más informado, quería hacer unas preguntas que sí van al fondo del eco-extremismo, sus orígenes, y su evolución reciente. En este sentido, Xale, jefe editor de la Revista Regresión y miembro de ITS-México, un experto en estos temas, ha sido bastante generoso con su tiempo para responder a los siguientes preguntas o/y pensamientos. Hay que notar que tenemos esta conversación en un espíritu jornalístico. Hacemos y respondemos a las preguntas para informar y no exhortar en este documento. El interlocutor principal se declara independiente de ITS o el eco-extremismo, y solamente hace la entrevista para informar y “entretener”.

Continue reading

(GIUGLIANO)ORDIGNO ESPLODE DAVANTI ALL’INGRESSO DI UNA VILLA

Grande paura a Giugliano, per un ordigno rudimentale esploso davanti all’ingresso di una villa per eventi e cerimonie a Giugliano.

 A lanciarlo, ignoti, da un’auto in corsa, intorno alle ore 22.30 del 20 agosto, poco dopo il termine di una cerimonia, prima che gli invitati lasciassero il locale.

Continue reading

Page 1 of 2
1 2