MICTLANXOCHITL:LA FLOR DEL INFRAMUNDO QUE CRECIÓ EN ESTA ERA (COMUNICADOS DE ITS)

mictlanxochitl

RIPROPONGO DA “PYRODEX”

https://mega.nz/#!pk8UlTpB!tVANbcThPxekw_ElOsBRVMv0HNKILwINsYOzjiQK2Ig

     

(ROMA-“MERDA MUNDI”)PACCO INCENDIARIO IN BAR A PIAZZALE CLODIO, FALSO ALLARME BOMBA IN CASSAZIONE

Risultati immagini per piazzale clodio tribunale

Doppio falso allarme bomba stamani, rispettivamente in un bar vicino al Tribunale di piazzale Clodio e in Cassazione.

Allarme a piazzale Clodio. Una telefonata anonima ha segnalato la presenza di un pacco all’interno di un bar in via del Casale Strozzi.

Continue reading

(TARANTO)FERITO A FUCILATE UN IMPRENDITORE IN CASA.GIALLO A CASTELLANETA

Risultati immagini per fucilate contro casa

Persone da identificare – forse due – nella tarda serata di ieri hanno fatto irruzione in un’abitazione di Castellaneta, in contrada Specchia, e hanno sparato, ferendo alle gambe un imprenditore agricolo di 42 anni, probabilmente utilizzando un fucile caricato a pallettoni.

Continue reading

(BRESCIA) DUE MINE ANTIUOMO LASCIATE DIETRO IL RETRO DI UN BAR

Risultati immagini per Ordigno esplosivo lasciato nel retro di un ristorante

Spuntano altre due bombe in Valcamonica: gli ordigni sono stati trovati ieri mattina nel parcheggio del bar-ristorante «Toroselle» di Esine. Una scoperta che porta a tre il numero dei ritrovamenti delle ultime ore nella bassa Valcamonica, considerando la bomba sganciata da un aereo nella Seconda Guerra mondiale scoperta sabato mattina a Pellalepre, frazione di Darfo Boario Terme.
NELL’AREA DI SOSTA posta sulla corsia che da nord viaggia verso sud della strada statale 42, all’altezza della Sacca, frazione di Esine, ieri mattina sono state rinvenute una granata da mortaio e una mina antiuomo abbandonate all’interno di scatoloni lasciati sul retro dell’autogrill camuno.

Continue reading

HARD WORDS:AN ECO-EXTREMIST CONVERSATION

RR

RIPROPONGO DA “PYRODEX”

“These are hard words! Who can hear them?” (John 6: 60) As a reader, I have never been very satisfied with all of the interviews that have been done with eco-extremists through the years. The interviewers have either seemed badly informed, of bad faith, unwilling to engage with anything new, or they simply didn’t seem that smart. In any event, as a reader who is a bit more informed on these topics, I wanted to ask some questions that got to the bottom of what eco-extremism is, its origins, and recent developments. Thus, Xale, Chief Editor of Revista Regresión and a member of ITS-Mexico, an expert on these topics, has been very generous with his time in responding the following questions and/or thoughts. It should be noted at the outset that this conversation is held in the journalistic spirit. We ask and answer the questions to inform and not to exhort in this document. The interviewer declares him/herself independent of ITS and eco-extremism, and the purpose of this interview is purely to inform and “entertain.”

Continue reading

(MATERA)BOMBA DAVANTI A PIZZERIA DECIMO ATTENTATO

Risultati immagini per Bomba davanti a pizzeria Decimo attentato a Matera

E sono dieci. Da gennaio a settembre dieci bombe rudimentali fatte esplodere contro attività commerciali, ad eccezione di una che è stata collocata davanti a locali sfitti. L’altra notte, intorno alle 3, è stata la volta di un ristorante pizzeria in via Collodi. Sarebbero minori, rispetto agli altri episodi, i danni provocati dall’ordigno. Lesionate la saracinesca e la vetrata d’ingresso. In frantumi una insegna luminosa. Il boato è stato udito dai residenti dei quartieri vicini, alcuni dei quali sono accorsi sul posto per rendersi conto dell’accaduto.

Continue reading

(ROMA-“MERDA MUNDI)FALSO ALLARME BOMBA NELLA SEDE DELLA FAO: IL PRESUNTO ORDIGNO SEGNALATO CON UNA TELEFONATA ANONIMA

Era un falso allarme bomba quello scattato nella sede Fao a Roma. Gli artificieri della polizia hanno effettuato verifiche, anche con unità cinofile, perché una telefonata anonima aveva segnalato la presenza di un ordigno.

 

Gli accertamenti svolti dalle forze dell’ordine hanno dato però esito negativo.

 

(BRESCIA)ALLARME BOMBA IN TRIBUNALE: “LO FACCIO SALTARE IN ARIA E AMMAZZO IL MAGISTRATO”

Prima minaccia: “Metterò una bomba al Palazzo di Giustizia di Brescia”. Seconda minaccia: “E strozzerò anche il magistrato che sta indagando su di me”. Discorso chiuso, per ora: l’uomo è stato rintracciato e denunciato per procurato allarme. Sono da verificare i suoi “disguidi” con la giustizia.Ma l’allarme c’è stato, eccome. Soprattutto perché la telefonata poteva essere “misurata” nel giorno della presenza del presidente della Repubblica. Il mitomane, o chi per lui che ha alzato il telefono, ha detto di essere pronto ad agire anche martedì.
Continue reading
Page 1 of 2
1 2